Il sistema di monitoraggio KSB Guard anche in ambienti potenzialmente esplosivi

Da oggi KSB offre soluzioni di monitoraggio per pompe e altre macchine rotanti utilizzate in atmosfere potenzialmente esplosive.

Uganda

Negli ultimi anni, KSB ha sviluppato un’ampia gamma di soluzioni per adeguare le pompe alle sfide dell’era digitale, compresa la soluzione per il monitoraggio KSB Guard, lanciata sul mercato qualche anno fa con grande successo. Oggi KSB ha aggiunto alla soluzione una nuova versione hardware per impieghi in atmosfere potenzialmente esplosive (Zona 1 ATEX con atmosfera gassosa).

La soluzione KSB Guard è progettata per il monitoraggio di pompe già installate, configurandosi come prodotto ideale per il retrofit, a prescindere dal produttore della pompa. L’unità dei sensori, comprendente un sensore delle vibrazioni e un sensore di temperatura, fissata al supporto cuscinetto della pompa e/o alla lanterna di comando o a un’altra apparecchiatura rotante, registra i dati rilevanti. L’unità di trasmissione a batteria trasmette i dati di misurazione in forma wireless a un gateway che, a sua volta, trasferisce i dati a KSB Cloud tramite un sistema di comunicazione mobile crittografato. In questa fase i dati vengono analizzati e processati. L’utente può quindi visualizzare le informazioni sull’app KSB Guard e sul portale web KSB Guard.

La soluzione offre una novità assoluta con l’utilizzo di un hardware con certificazione ATEX. Il gateway ATEX KSB Guard è fornito in un involucro ignifugo. È possibile avvitare direttamente le antenne esterne oppure posizionarle in un altro punto tramite un cavo di prolunga, se necessario. L’unità dei sensori e l’unità di trasmissione a batteria sono a sicurezza intrinseca (Ex-i). Le due soluzioni sono indicate per installazioni esterne, grazie alle robuste batterie al litio cloruro di tionile, con durata di esercizio da 5 a 8 anni, in combinazione con intervalli di misurazione ogni 60 minuti.

Dalla manutenzione reattiva alla manutenzione proattiva

Gli utenti della soluzione KSB Guard possono contare su un’affidabilità e su una trasparenza maggiori, ricevendo ad esempio una notifica in caso di superamento dei valori limite. Grazie alle analisi dei trend, è possibile rilevare e prevenire i danni imminenti nelle fasi iniziali. I dati misurati sono visualizzabili in qualsiasi momento tramite il portale web o dall’applicazione. In questo modo la pianificazione degli interventi di manutenzione risulta migliorata. Oltre a semplificare il passaggio degli utenti dalla manutenzione reattiva a quella proattiva, la soluzione consente di identificare potenziali risparmi energetici.

KSB Guard apre la strada al mondo dell’Industria 4.0, basato su tecnologie innovative come l’intelligenza artificiale e il machine learning. Un gruppo di data science garantisce l’ottimizzazione costante degli algoritmi utilizzati per KSB Cloud e l’analisi dei dati.

Tutte le notizie

Additional Information

Marketing e Comunicazione

Name

Sara Cattai

Company

KSB Italia SpA

Phone

workTel:
(+39) 039 6048 554
faxFax:
(+39) 039 60 48 097